Mancano dieci giornate alla fine di questo campionato, che vede attualmente cinque squadre in lotta Champions raccolte in soli sei punti. Saranno Juventus, Atalanta, Napoli, Roma e Lazio a dar spettacolo in questa volata finale. Osserviamo adesso da vicino il calendario di ogni squadra.

Juventus: la squadra bianconera ha 55 punti e si trova al terzo posto alle spalle di Inter e Milan che stanno disputando un campionato a parte. La partita di recupero contro il Napoli, che si disputerà il sette Aprile, sarà fondamentale per questa lotta. Oltre al match contro la squadra partenopea, la Juventus sfiderà anche l’Atalanta, nonché le partite con le due milanesi dove non avrà vita facile. Per il resto ci sono sfide semplici sulla carta; c’è da sottolineare il Derby della Mole in programma sabato, anche se non contro il miglior Torino degli ultimi anni, e la trasferta a Reggio Emilia contro la squadra allenata da De Zerbi che può creare più di qualche fastidio.

Atalanta: 55 punti anche per i bergamaschi che cercherà a tutti i costi un pass per la Champions per il terzo anno consecutivo. Vita poco facile per la Dea, che oltre al match contro la Juventus citato in precedenza, dovrà affrontare Roma e Milan. Un occhio di riguardo al Sassuolo che non è mai una semplice avversaria. Abbiamo visto nel corso di questi ultimi anni come Gasperini e i suoi siano all’altezza di partite importanti come queste e siamo sicuri che non molleranno fino alla fine.

Napoli: la squadra allenata da Gattuso tocca quota 53, la quale dovrà recuperare la partita contro la Juventus che sarà uno snodo decisivo per la lotta Champions. Oltre allo scontro diretto contro la Lazio, il Napoli se la dovrà vedere contro l’Inter, leader del nostro campionato. Con quasi tutta la squadra a disposizione, i partenopei possono dire la loro contro tutti, testimone le vittorie ottenute contro Milan e Roma prima della sosta.

Roma: sono 50 i punti raccolti dai giallorossi che quest’anno hanno faticato contro le big. I problemi principali della squadra sono stati gli scontri diretti, dove ha collezionato solo tre punti fino ad oggi. Oltre all’outsider Sassuolo che dovrà affrontare nel prossimo turno, la Roma avrà ben tre big match contro Atalanta, Inter e Lazio. Da non dimenticare le due partite contro l’Ajax nei quarti di finale di Europa League. Questo per Fonseca e i suoi può rivelarsi un grosso problema, poiché essendo ancora in gioco nelle coppe internazionali, la stanchezza può farsi sentire anche contro squadre piccole.

Lazio: 49 i punti (da ricordare la partita di recupero contro il Torino con data da destinarsi) per i biancocelesti che dovranno sfornare prestazioni eccellenti per sperare in un posto tra le prime quattro. La Lazio affronterà in quattro giorni prima il Napoli poi il Milan. Occhio al derby della capitale che potrebbe risultare decisivo decisivo. Attenzione, come sempre, al Sassuolo che potrebbe giocare brutti scherzi ad Inzaghi e i suoi durante l’ultimo turno.

Calendari poco facili per tutti, ricchi di scontri diretti e di sorprese. Adesso dobbiamo solo sederci sul divano e goderci questo intenso finale di stagione.

Alessandro Giglio

Rispondi