Siamo tornati con la nostra rubrica #LeTop5DeiTop5 dove vi presentiamo la partita più interessante di ognuno dei migliori 5 campionati europei: il big match della Serie A, La Liga, Bundesliga, Premier League e Ligue 1.


Serie A : Lazio-Milan

Dopo la sconfitta del ‘Maradona’, la Lazio è obbligata a svoltare pagina sin da subito: lunedì sera ospiterà il Milan di Pioli in una partita fondamentale per non abbandonare il treno Champions League. I rossoneri arrivano a questo match dopo la sconfitta di San Siro contro il Sassuolo ed è in netto calo rispetto alla prima parte di stagione, ma il loro rapporto con le partite lontano dalle mura amiche è più che positivo: 2,6 punti di media in campionato (media impressionante) per una squadra che è anche fresca di rinnovo del suo giocatore simbolo, Zlatan Ibrahimović.
I biancocelesti pare stiano ritrovando il miglior Immobile, in gol nelle ultime due gare di campionato e avranno bisogno ancora di lui per centrare gli obiettivi fissati. Mi aspetto una gara molto equilibrata e non è da escludere un pareggio, risultato che non serve a nessuna, ma che la Lazio non fa registrare dal lontano 3 gennaio, e per chi segue questa rubrica, sa che a me piacciono questo tipo di statistiche.

La Liga : Villarreal – Barcellona

Domenica alle 16.15 il Barça di Leo Messi va in casa del ‘sottomarino giallo’ per giocarsi La Liga.
I blaugrana infatti, freschi di vittoria in Supercoppa Spagnola, si trovano a -5 dal’Atletico Madrid primo ma hanno una partita da recuperare. La squadra di Ronald Koeman può contare sul suo alieno, che non sto manco a dirvi quanto è importante per la schiacchera dell’allenatore olandese. L’argentino è ‘on fire’: 9 gol nelle ultime 7 partite e 35° titolo con il club della sua vita, archiviato in settimana. Dall’altro lato troviamo un Villarreal in netta corsa Europa League, con il merito di esser da sempre una delle squadre più ostiche da affrontare in casa propria, malgrado le diverse difficoltà riscontrate quest’anno. La squadra di Unai Emery potrà contare sul suo punto di riferimento, Gerard Moreno, che con 26 gol in stagione è il capocannoniere della squadra e sta vivendo la sua miglior stagione in carriera, diventando finalmente uno dei migliori attaccanti della Liga.
Non mi sento di andar contro a Leo Messi e compagni: sono in buona forma e si stanno giocando il campionato, perdere una partita adesso sarebbe un suicidio… non dimentichiamo che con Messi, quando sta bene, sii gioca in 12.

Bundesliga : Wolfsburg – Borussia Dortmund

Voliamo in Germania e a 4 giornate dal termine si gioca un match fondamentale per la corsa Champions.
Iniziamo dalla squadra ospite, il Borussia di Edin Terzic, a questo punto dell’anno, si trova quinto in classifica a -4 punti dalla sorpresa Eintracht Francoforte e sabato alle 15.30 va a Wolfsburg per conquistare i 3 punti. D’altro canto la squadra di casa, con la vittoria di questo match potrebbe mettere in cassa forte la qualificazione alla massima competizione europea, portandosi a 8 punti sopra proprio dai gialloneri. Non si può non fare un cenno ad Erling Braut Haaland, fenomeno assoluto della squadra di Dortmund: 35 gol in 37 partite per il norvegese che vorrà approfittare delle lacune difensive evidenziate nelle ultime tre partite dei biancoverdi, inoltre sappiamo tutti che vive di questi match e vorrà sicuramente lasciare il segno. Mi aspetto una partita divertente, dove il Borussia attaccherà di più (il pareggio per il Wolfsburg non sarebbe malvagio) e cercherà con più insistenza di fare risultato. Non mi va di sbilanciarmi su una delle due formazioni ma potrebbe arrivare il gol per entrambe.

Premier League : West Ham – Chelsea

E’ arrivato il momento di parlare di una delle favole del calcio inglese, il West Ham.
Gli Hammers si trovano miracolosamente a giocarsi la Champions League ed arrivano a questo match a pari punti con i Blues di Tomas Tuchel, freschi di qualificazione alle semifinali proprio di Champions League.
Sarà una delle prime volte in cui, a questo derby di Londra, ci si gioca così tanto e mi aspetto una partita divertente, fiducioso della statistica dei granata: le ultime 4 partite del West Ham sono finite almeno con 5 gol, con almeno 2 per squadra.
Jesse Lingard e compagni stanno disputando un campionato senza senso, e in casa sono ancora più pericolosi: 2 sconfitte nelle ultime 18 partite e se si contassero solo le partite tra le mura amiche, sarebbero secondi solo dietro al City di Pep Guardiola. D’altro canto, il Chelsea di Tuchel è una squadra molto organizzata che gioca un bel calcio e non ha per nulla paura di giocare lontani da casa, difatti non vedono una sconfitta tra le mura nemiche dal 19 gennaio. Sarà una partita da vedere assolutamente, non dimentichiamoci che è una sfida per la Champions del più bel campionato al mondo…

Ligue 1 : Lione – Lille

Come ultima partita di questo weekend vi presento la sfida scudetto in terra francesce: al Parc OL va in scena Lione-Lille. Stagione incredibile per entrambe le squadre che, complice qualche intoppo del PSG, quest’anno hanno la possibilità di far soccombere i parigini dal dominio degli ultimi anni. Passa tutto da questa sfida in programma domenica sera alle 21.00.
Il Lione di Rudi Garcia arriva a questa sfida decisiva 3 punti in ritardo rispetto al Lille a quota 70, primo in classifica. L’allenatore francese di origini spagnole è riuscito a dare un’identità ben precisa alla sua squadra, trascinata dalle giocate di Memphis Depay (20 gol e 9 assist) e Lucas Paquetà (7 gol e 5 assist), ex Milan che in Francia ha ritrovato continuità e sicurezza nei propri mezzi. Dall’altro lato troviamo il Lille di Galtier, sorpresa assoluta di questo campionato che è primo in classifica a +1 dal PSG, squadra che abbiamo analizzato in un articolo esclusivo poco tempo fa e che è la miglior difesa del campionato lontano da casa con soli 9 gol subiti in 19 partite. Non mi sento però di andar contro a un Lione che esprime momenti di calcio vero e che non vince in casa contro i biancorossi dal 2014, difatti mi aspetto un risultato positivo e perché no addirittura i 3 punti.

Rispondi