Il Portogallo è sicuramente una delle candidate al titolo finale avendo vinto l’ultimo Europeo. Nel 2016, la squadra allenata da Fernando Santos era riuscita a superare un girone, apparentemente semplice, come migliore terza dopo tre pareggi. Dopo aver battuto nelle fasi finali Croazia, Polonia e Galles, i portoghesi hanno alzato la coppa ai danni della Francia grazie ad un gol strepitoso di Eder nel secondo tempo supplementare. Il club capitanato da Cristiano Ronaldo è riuscito a vincere anche la Nations League nel 2018-2019 battendo in finale l’Olanda.

Oltre all’eterno CR7 troviamo fuoriclassi come Bruno Fernandes e Bernardo Silva. Nella zona offensiva abbiamo anche Joao Felix, Diogo Jota e Andrè Silva, autore di una stagione incredibile con 25 gol in campionato fino ad oggi. Nel pacchetto di centrocampo, oltre al veterano Joao Moutinho, ci sono Renato Sanches, Danilo Pereira e Ruben Neves. Occhio a Sergio Oliveira che, quest’anno con il suo Porto, ha dimostrato le sue doti tecniche. In difesa spazio ai veterani di questa nazionale ovvero Pepe e Josè Fonte. Cancelo e Ruben Dias diranno la loro anche all’Europeo, oltre che con il proprio club dove sono vicini a vincere il campionato e sono in finale di Champions. Dovrebbero far parte del pacchetto difensivo anche Nelson Semedo del Wolverhampton e Mario Rui del Napoli, quest’ultimo pur non avendo disputato un’ottima stagione. Da non dimenticare la presenza di Raphael Guerreiro del Borussia Dortmund. I guantoni da titolare dovrebbero spettare a Rui Patricio, Anthony Lopes sarà il secondo con José Sá e Rui Silvain che si giocheranno il terzo slot.

Il Portogallo fa parte del girone di fuoco di questo Euro 2020. Infatti per completare il gruppo troviamo Germania, Francia e la sfortunata Ungheria.

La squadra iberica affronterà il team ungherese il 15 Giugno, poi la Germania il 19 e la Francia il 23. Per passare alla fase successiva servirà di sicuro una vittoria nel match d’esordio con la più debole del girone e sperare poi di fare più punti possibili contro le altre due big.

La nazionale portoghese è reduce dalla vittoria per 3-1 con il Lussemburgo, dal pareggio per 2-2 con la Serbia e la vittoria di misura per 1-0 con l’Azerbaijan.

Il Portogallo è uno squadra che lotta fino alla fine e farà di tutto pur di difendere il titolo conquistato nel 2016.

Alessandro Giglio

Rispondi