Il Belgio è una delle favorite per l’Europeo di quest’estate, a giudicare anche dalla lista dei 26 convocati stilata nella giornata di lunedì 17 maggio dal commissario tecnico Roberto Martinez. Nessuna grande novità, con i big della formazione belga che saranno tutti presenti al via della competizione continentale, tra i quali spicca Kevin De Bruyne, fresco di conquista della Premier League con il Manchester City. La Serie A sarà rappresentata da Dries Mertens e Romelu Lukaku, mentre Alexis Saelemaekers per il momento non figura nella rosa dei convocati, ma è presente nella lista riserve. Figurano nell’elenco altre due vecchie conoscenze del nostro campionato come Castagne e Praet, ex di Atalanta e Sampdoria ed oggi compagni al Leicester. Martinez ha deciso di convocare anche Alex Witsel, centrocampista del Borussia Dortmund fermo dallo scorso mese di gennaio a causa della rottura del tendine d’achille, ma che sta lavorando per rientrare in tempo per l’Europeo.

Il Belgio farà il suo esordio nella competizione sabato 12 giugno contro la Russia, prima di affrontare anche Danimarca e Finlandia all’interno del Gruppo B. I Diavoli Rossi si sono qualificati alle Final Four della Nations League e affronteranno in semifinale la Spagna il 7 Ottobre. La nazionale belga si trova al primo posto nel girone per la qualificazione al Mondiale del 2022. Infatti, ha trovato la vittoria per 3-1 sul Galles, per 8-0 sulla Bielorussia ed è riuscita a strappare solo un punto alla Repubblica Ceca pareggiando 1-1.

Ritornando all’Europeo troviamo i tre portieri Thibaut Courtois del Real Madrid, Simon Mignolet dell’Bruges, Matz Sels dello Strasburgo. Reparto difensivo composto da Toby Alderweireld del Tottenham, Dedryck Boyata dell’Hertha Berlino, Jason Denayer del Lione, Thomas Vermaelen del Vissel Kobe(squadra di Andrès Iniesta) e Jan Vertonghen del Benfica. A centrocampo troviamo il fuoriclasse Kevin De Bruyne del Manchester affiancato da altri talenti come Youri Tielemans del Leicester, vincitrice dell’ultima FA Cup.

Troviamo poi Yannick Carrasco dell’Atletico Madrid, Timothy Castagne e Dennis Praet del Leicester, Leander Dendoncker del Wolverhampton, Alex Witsel, Thorgan Hazard e Thomas Meunier del Borussia Dortmund. Chiudono il reparto Nacer Chadli del Başakşehir e Hans Vanaken del Bruges. Nella fase offensiva vi è il gigante buono Romelu Lukaku dell’Inter, Dries Mertens del Napoli e Eden Hazard del Real Madrid, che deve riscattare una stagione deludente caratterizzata da vari infortuni. Convocati anche Leandro Trossard del Brighton, Michy Batshuayi e Christian Benteke del Crystal Palace, il 18enne Jeremy Doku del Rennes.

Alessandro Giglio

Rispondi