Gioventù e talento. Queste le due parole per descrivere esaurientemente il nuovo corso del calcio olandese, selezione che ha fallito la qualificazione alle ultime competizioni internazionali, ma pronta a ritornare nell’elite del calcio mondiale.. Dopo l’addio di Koeman direzione Barcellona, la federazione olandese ha deciso di affidare l’incarico di CT a Frank De Boer, il quale ha deciso di confermare in blocco il gruppo di calciatori chiamati dai suoi predecessori. Nella lista dei convocati non mancano le presenze del nostro campionato.


L’Olanda ha iniziato con una sconfitta il suo girone per le qualificazioni ai Mondiali del 2022 contro la Turchia la quale, grazie ad uno scatenato Yılmaz, è riuscita ad imporsi per 4-2. Gli Orange sono riusciti poi a battere molto facilmente la Lettonia per 2-0 e Gilbilterra per 7-0.
In quest’Europeo la nazionale olandese dovrà affrontare ai gironi l’Ucraina il 13 Giugno, poi l’Austria il 17 e la Macedonia il 21. Non ci dovrebbero essere molte difficoltà durante la fase a gironi per la squadra di De Boer, anche se bisogna sempre restare in guardia per evitare spiacevoli sorprese.
Andando ad analizzare i convocati troviamo il blocco dei portieri composto da Tim Krul del Newcastle, Jasper Cillessen del Valencia, Maarten Stekelenburg dell’Ajax. In difesa troviamo i primi “italiani” ovvero Stefan De Vrij dell’Inter e Matthijs de Ligt della Juventus. Presenti anche il veterano Daley Blind e il giovane Jurrien Timber dell’Ajax. Spicca il nome di Nathan Aké, neocampione inglese con il Manchester City. Concludono la fase difensiva Joel Veltman del Brighton, Denzel Dumfries del PSV Eindhoven, Patrick van Aanholt del Crystal Palace e Owen Wijndal dell’AZ Alkmaar. Non presenti Karsdorp e Hateboer, quest’ultimo penalizzato dai problemi fisici che l’hanno tormentato durante la stagione.

A centrocampo troviamo il fenomeno del Barcellona Frenkie De Jong, che nonostante la giovane età è già una colonna portante della nazionale. Al suo fianco Georgino Wijnaldum del Liverpool, Donny Van de Beek del Manchester United, Ryan Gravenberch e Davy Klaassen dell’Ajax e Teun Koopmeiners dell’AZ Alkmaar. Convocato anche il bergamasco Marten De Roon.

Nella fascia degli attaccanti c’è il talento Memphis Depay del Lione che cercherà di disputare un ottimo Europeo per mettersi in mostra. Presenti anche Quincy Promes dell’Ajax, Steven Berghuis del Feyenoord, Luuk De Jong del Siviglia, Wout Weghorst del Wolfsburg. Infine troviamo il giovane Cody Gakpo e Donyell Malen del PSV Eindhoven.

Alessandro Giglio

Rispondi