In questa nuova rubrica andremo ad avere dei focus sui vari obiettivi di mercato della squadra partenopea.

Sotto la lente d’ingrandimento quest’oggi ci sarà il giovane difensore centrale dei neo campioni di Francia del Lille, Sven Botman.

Cresciuto e formatosi in una delle cantere più importanti, nonché più spettacolari al mondo, quella dell’Ajax, il classe 2000 debutta in Eredivisie con la maglia dell’Heerenveen. Grazie proprio a quest’annata condita da 26 presenze e 2 gol, si guadagna la chiamata di uno dei club più importanti in Ligue One, il Lille di Galtier.

Viene acquistato per ben 8 milioni, e con 36 presenze in stagione, risulterà essere uno dei pilastri su cui l’ex allenatore del Saint Etienne ha costruito questo storico trionfo ai danni del più rinomato PSG di Neymar e Mbappe.

All’anagrafe, come detto, il ragazzo risulta essere un ventunenne potenzialmente alle prime armi, il campo invece mostra tutt’altro. Ottimo senso della posizione, predilige un gioco d’anticipo, salvo poi impostare il gioco da dietro con un mancino educatissimo.

Da buon Lanciere che si rispetti, ha effettuato tutta la trafila nelle giovanili della nazionale olandese, riuscendo ad entrare anche nell’orbita della prima squadra con la quale però ancora deve debuttare.

Insomma, semmai ce ne fosse bisogno, ancora una volta il territorio olandese ha sfornato l’ennesimo talento, mostrandosi come modello dal quale prendere accuratamente esempio.

Ugo Casadio

Rispondi