Il girone E di questo Europeo è composto dalla Spagna, dalla Svezia, dalla Polonia e dalla Slovacchia. I ragazzi di Luis Enrique restano i favoriti di questo girone, nonostante le problematiche Covid degli ultimi giorni. Trovate sul nostro blog un articolo dedicato agli spagnoli.

Andando avanti troviamo la Svezia, anch’essa colpita dal Covid: infatti sono emerse nelle ultime ore le positività di Kukusevski e Svamberg. La squadra di Andersson ha perso il fuoriclasse rossonero, Zlatan Ibrahimovic, ma ha iniziato bene le qualificazioni mondiali battendo Kosovo e Georgia. Purtroppo non è riuscita ad evitare la retrocessione in Lega B della Nations League trovandosi in un gruppo molto tosto con Francia, Portogallo e Croazia. La stella è Emil Forsberg. La dieci della Svezia è sua, nelle ultime uscite Ibrahimovic aveva usato la maglia numero 11. L’esterno è reduce da una grande stagione in Bundesliga con la maglia del Lipsia: sette gol in 29 presenze, più diversi assist. Tra i convocati troviamo anche Ekdal della Sampdoria.


La squadra di Paulo Sousa, invece, si è qualificata dominando il suo girone ma nelle ultime uscite è apparsa in difficoltà. Nel girone di qualificazione ai Mondiali ha ottenuto solo quattro punti vincendo con l’Andorra, pareggiando con l’Ungheria e perdendo con l’Inghilterra.Sulla trequarti è presente il napoletano Zielinski, mentre dietro Glik e Bereszynski proteggono Szczesny. La Polonia fa affidamento al bomber Robert Lewandowski, il quale è reduce da una stagione con 41 gol in 29 partite di Bundesliga (battuto il record di Gerd Muller), 48 i centri totali considerando tutte le competizioni. L’ex Napoli Arkadiusz Milik ha dovuto lasciare il ritiro a causa di un infortunio un paio di giorni fa e non potrà partecipare all’Europeo.


La Slovacchia di Stefan Tarkovic è passata dagli spareggi per qualificarsi al torneo. Tanti “italiani” fra i convocati: Milan Skriniar dell’Inter, Stanislav Lobotka del Napoli, Juraj Kucka del Parma e Lukáš Haraslín del Sassuolo. Non si può non menzionare la presenza di Marek Hamšík, vecchia conoscenza del calcio italiano. La Slovacchia è retrocessa nella Lega C della Nations League, mentre ha ottenuto ben cinque punti nel girone per le qualificazioni ai Mondiali battendo la Russia e pareggiando con Cipro e Malta.


La Spagna, pur non essendo quella di una volta, è la favorita in questo gruppo, mentre ci sarà una grande lotta per il secondo posto.

Alessandro Giglio

Visita il sito http://www.magliedacalcioshop.it per acquistare qualsiasi prodotto calcistico di ogni squadra.
Inoltre, con il codice sconto GENNYDELVECCHIO15 riceverai un’ulteriore sconto del 15%.

Rispondi