Il secondo turno di Euro 2020 è giunto al termine e diversi calciatori hanno inciso in positivo durante i propri match, andiamo a scoprire insieme quali sono.

Uno dei candidati all’mvp della seconda giornata è sicuramente Manuel Locatelli che con una sua doppietta è riuscito a far prendere alla sua Italia tre punti fondamentali per il passaggio turno;

Alexander Isak della Svezia che è stato determinante per la vittoria che potrebbe regalare il passaggio del turno alla sua nazionale.

Abbiamo assistito però nell’ultima giornata di quest’Europeo ad una grande vittoria della Germania per 4-2 sul Portogallo. I tedeschi,seppur passati in svantaggio, hanno dominato tutta la partita creando molteplici occasioni. L’mvp del match e di questa giornata è Robin Gosens.

L’esterno dell’Atalanta ha dominato completamente la fascia sinistra mettendo Semedo in crisi. Ha corso per tutti e sessanta minuti, fino alla sostituzione obbligata per colpa di un dolore alla coscia. Al sesto minuto il tedesco va già in rete, annullata poi per fuorigioco. Al 34′ da uno spiovente proveniente dalla destra, Gosens calcia al volo e riesce a trovare una deviazione del povero Ruben Dias che mette la palla nella propria porta. Al 51′ arriva anche l’assist per la rete di Kai Havertz. Al 60′ su un cross di Kimmich dalla destra arriva il colpo di testa del bergamasco che cala il poker per la gioia dei suoi tifosi, che gli regaleranno una meritatissima standing ovation.


La Germania regala così una grandissima prestazione e si iscrive anche lei come candidata alla vittoria finale, merito anche dell’instancabile Robin Gosens.

Alessandro Giglio

Rispondi