Concluse le semifinali che decratano così le due squadre che si contenderanno questa domenica il titolo: Italia e Inghilterra.


La nazionale azzurra batte ai rigori una grande Spagna che ha giocato meglio, ma la squadra di Mancini si è fatta forza ancora una volta per sventare gli attacchi avversari e vincere la partita. Decisivo il rigore di Jorginho che si dimostra ancora una volta freddo dagli 11 metri. Anche Donnarumma si mette in luce parando un rigore a Morata, autore della rete del pareggio. All’inizo la Spagna è stata giudicata da molti e non era tra le favorite, ma grazie all’ottimo lavoro di Luis Enrique la Roja è riuscita ad arrivare tra le ultime 4. L’Italia invece non è mai stata messa in discussione ed ha sempre avuto vittorie convincenti. In questa partita è stata messa sotto dal tiki-tika degli avversari ma grazie ad una superlativa prova difensiva è riuscita a superare anche la forza spagnola.


Nell’altra semifinale l’Inghilterra supera dopo 120 minuti la sorpresa Danimarca che era riuscita a passare in vantaggio grazie ad una grandissima punizione di Damsgard. Lo sfortunato Kjaer mette la palla nella propria rete a fine primo tempo regalando il pareggio agli inglesi. Nel secondo tempo regna l’equilibrio che regala così i tempi supplementari. Poi viene assegnato un rigore abbastanza discutibile alla squadra di casa. Kane si presenta sul dischetto ma sbaglia e sulla ribattuta riesce a siglare la sua quarta rete a quest’Europeo regalando la finale ai suoi tifosi.


Italia e Inghilterra si affronteranno così in una finale che regalerà spettacolo fino alla fine.

Alessandro Giglio

Rispondi