La squadra lagunare e i granata hanno chiuso il primo tempo a reti bianche, ma i Veneti sono andati più vicini al gol, nonostante il predominio del Torino del possesso palla, con l’occasione di Okereke e con il gol annullato per fuorigioco di Johnsen.
Il Torino ci prova con qualche tiro, ma tutto si ferma qui.
La ripresa inizia con Singo (Torino) che calcia, ma non trova la porta, ma aumenta il ritmo granata fino a quando lo stesso ivoriano fornisce l’assist per il primo gol in Serie A di Brekalo.
La gara acquisisce un po’ di nervosismo, fatto sta che Djidji (Torino) si fa ammonire due volte nel giro di pochi minuti, lasciando i granata in 10vs11 e facendo fallo di rigore. Sul dischetto si presenta il neoentrato Aramu (Venezia) che sbaglia e riporta in equilibrio la partita. Gli ultimi minuti della partita sono al cardiopalma: prima Kiyine (Venezia) calcia un’ottima punizione che esalta i riflessi Milinkovic-Savic (Torino), sul capovolgimento di fronte Mandragora (Torino), resistendo a una carica, si presenta a tu per tu con Maenpaa (Venezia) ma sbaglia. La partita finisce 1-1 e non con poche emozioni.

Foto: SOS Fanta

Rispondi