Non è di sicuro un buon momento per il Barcellona. I blaugrana si trovano al nono posto in campionato con 17 punti, a meno 11 dal primo posto occupato in questo momento dall’Atletico Madrid. Ragion per cui la società spagnola ha deciso di esonerare Koeman ed aprire, nuovamente, la porte di casa al figliol prodigo, Xavi. Non è stato l’unico ritorno, infatti, anche Dani Alves ha firmato un nuovo contratto con il club di Laporta. Il terzino brasiliano è il giocatore più decorato della storia con ben 44 trofei. Dopo 5 anni di divorzio torna in Catalogna per salvare il Barcellona dalle difficoltà nonostante i suoi 38 anni.

È sicuramente uno dei terzini più forti della storia, dotato di ottima tecnica e resistenza fisica, molto duttile perché può coprire anche altri ruoli come l’ala o l’esterno di centrocampo.

Dani Alves: passato, presente e futuro blaugrana

Foto: Getty Images

Nonostante sia un difensore, nella sua carriera ha collezionato, oltre a numerosi assist, anche tante reti. L’ultimo trofeo ottenuto dal terzino brasiliano è stata la medaglia d’oro vinta con la sua nazionale alle Olimpiadi di Tokyo. Il suo acquisto aiuterà, e non poco, la squadra sia fuori che dentro al campo: il suo talento e la sua esperienza sono qualità che non puoi comprare al supermercato.
Bisognerà aspettare ancora un po’ per il suo debutto. Infatti, il brasiliano potrà esordire con la maglia blaugrana soltanto a Gennaio.

A cura di Christian De Vincentiis

Rispondi